Monthly Archives: settembre 2015

DECRETO SANITA’. MANIFESTAZIONE AL MINISTERO DELLA SALUTE. ROSS@LANCIA L’ALLARME

di ROSS@ Roma

beatrice-lorenzin-660x330Gli attivisti di Ross@ hanno manifestato ieri pomeriggio sotto le finestre del Ministro della Salute Lorenzin per contestare radicalmente il decreto che taglia le prestazione sanitarie. Il raddoppio delle prestazioni ritenute “inappropriater” (da 108 a 208) è indicativo della “filosofia” che ispira un provvedimento dalla chiara natura antisociale e che riduce drasticamente gli standard sanitari di tutela della salute pubblica. Ross@ ha evidenziato come nella discussione sul decreto fino ad oggi ci sia stato un convitato di pietra cioè l’utenza, quelli che fanno le file alle Asl o che attendono mesi nelle liste di attesa (che diventano però miracolosamente pochi giorni se si ricorre alla sanità privata all’intramoenia a pagamento) per fare analisi anche urgenti. La polarizzazione dello scontro tra governo e organizzazioni dei medici, presenta un panorama e uno spettro di soluzioni del tutto parziale e soprattutto fuori bersaglio sul significato del servizio sanitario nazionale. Read more

Alcuni interventi sulla storia politica di Pietro Ingrao

CP65_6uWcAA6kv_La morte di Pietro Ingrao ha riacceso in questi giorni una serie di riflessioni su un dirigente comunista che è stato punto di riferimento per generazioni di militanti comunisti dentro e fuori il PCI, durante e dopo la vita di questo partito. Un personaggio che è stato anche oggetto di critiche per le sue visioni politiche e per le scelte fatte o non fatte nei vari periodi della storia italiana dal dopoguerra ad oggi. Una figura controversa che, nelle diverse analisi, fa emergere di conseguenza molteplici chiavi di lettura su quella che è stata la lotta di classe nel nostro paese e sugli snodi politici che ne hanno scandito le varie fasi. Questa che segue è una selezione di alcuni punti di vista interni alla sinistra di classe e al dibattito tra comunisti sul percorso politico di Ingrao. Read more

“Basta sindacati”, il manifesto neoliberista del “Corriere”

di Carlo Formenti
(articolo pubblicato su micromega blog il 28/09/2015)

Più tutele in cambio di produttività. Benvenuti nella società post-sindacale”: così titola un articolo di Dario Di Vico che occupa l’intera pagina 25 del “Corriere della Sera” del 27 settembre. Titolo che coglie il succo di quello che non esiterei a definire un vero e proprio manifesto programmatico della borghesia italiana nell’era ordoliberista. Leggendolo è infatti difficile non rendersi conto come questo articolo vada al di là dell’obiettivo che il capitalismo italiano, sulle tracce di quello mondiale, persegue dagli anni 80 del secolo scorso, vale a dire il drastico indebolimento del sindacato e il conseguente abbattimento della capacità contrattuale delle classi lavoratrici: qui si mira all’eliminazione totale del sindacato. Read more

Il commissario Nastasi arriva a Bagnoli

di Ivan Trocchia, ROSS@ Napoli

a51d1ebc455afa838f1efb50beba3ed7_1_1_resize_597_334E venne il giorno del Commissario. Il giorno di Salvo Nastasi. Commissario Straordinario per Bagnoli.
Parto estremamente difficile se pensiamo che il commissariamento di Bagnoli era stato annunciato nell’agosto del 2014 a seguito del protocollo del 14 agosto firmato da Renzi quale presidente del Consiglio, da Caldoro allora governatore della Campania e da De Magistris quale sindaco di Napoli. Poi il cambio di rotta repentino. Nessun accordo istituzionale tra enti ma commissariamento.

Read more

Difendiamo il diritto alla rappresentanza degli interessi popolari a Roma

di Ross@ Roma

polIl divieto opposto dalla Questura allo svolgimento della manifestazione indetta sui temi della lotta alla privatizzazione in tutte le sue articolazioni, territoriale, aziendale e del lavoro; per riaffermare il diritto a una città sottratta alla morsa speculativo-affaristica che si è impossessata della città di Roma, è un atto non solo lesivo di un legittimo diritto ma assume una valenza politica preoccupante. Read more

« Older Entries