Monthly Archives: novembre 2015

UN SISTEMA BASATO SULLA MENZOGNA

di Nico Macce*

Schermata 2015-11-30 a 18.38.00Dovete partire da un unico presupposto: che tutto quello che vi dicono non risponde a criteri di verità, ma a logiche di potere. Per cui la menzogna è la forma che assume in genere ogni notizia. Mezza menzogna, intera menzogna, menzognetta. La verità solo se fa comodo. Quasi sempre la loro verità è mezza verità, perché non ce la raccontano mai tutta. Ma la verità è proprio rara nei loro tg e nelle  pagine dei loro giornali.
Una riprova? Gli incidenti di ieri a Parigi. Cosa hanno titolato i giornali, cosa hanno detto in tv? Che i manifestanti hanno calpestato gli omaggi dei cittadini francesi alle vittime. Dall’altra c’era una polizia che invece ripristinava l’ordine.
Sicuri? PROPRIO SICURI?
Read more

Guerra e precariato, le comuni verità di Luttwak e Poletti

di Giorgio Cremaschi
(pubblicato su carmillaonline.com)
Schermata 2015-11-28 a 22.47.05

Chissà perché in questi giorni ho finito per associare Edward Luttwak a Giuliano Poletti.  Sono due persone diversissime per storia cultura e esperienze, l’uno intellettuale militante dell’imperialismo USA, l’altro burocrate un poco rozzo del pentitismo comunista. Sono persone normalmente lontanissime eppure le loro uscite di questi giorni sui mass media italiani me li hanno fatti sembrare assai vicini.

Read more

Costituito il Comitato in Difesa della Costituzione Verona.

Comunicato di ROSS@ Verona
27 novembre 2015

12208464_1389825144658375_1373555722060541358_nIeri sera a Verona si è riunito il Coordinamento Democrazia Costituzionale veronese. Ross@ Verona aderisce al comitato del NO in difesa della Costituzione nata dalla lotta al nazifascismo. Ci troverete nei banchetti per le strade della città già a partire dalle prossime settimane, per informare e per invitare tutti a dire un sonoro NO allo scempio della nostra Costituzione. Votare NO significa difendere il diritto dei cittadini a decidere del proprio futuro.

SONO FINITI I GIOCHI: Playstation sotto controllo e magistratura da potere esecutivo

di Sergio Cararo*

cyber-eyeVerranno potenziati i sistemi di intercettazione su tutti i sistemi di comunicazione e scambio. Non solo telefonini e computer ma anche le chat legate ad altri programmi come, ad esempio, quelli per scaricare musica e addirittura le play station. Ad affermarlo è stato il, fino ad ora, soporifero ministro della Giustizia, Andrea Orlando, al termine del vertice di ieri al ministero di via Arenula convocato per individuare nuove misure per la prevenzione e il contrasto del terrorismo. Read more

« Older Entries